19 settembre 2009

La chiamata dei tre (La Torre Nera Volume II) - Stephen King

"La chiamata dei tre" riprende la narrazione delle gesta di Roland, l'eroe solitario deciso a raggiungere la misteriosa Torre. Nel loro definitivo confronto-scontro l'uomo in nero aveva predetto la sorte a Roland con uno strano mazzo di tarocchi. Ora il pistolero si ritrova seduto su una spiaggia del Mare Occidentale, dopo un sonno che forse è durato anni. Sa che dovrà trovare le tre porte spazio-temporali per introdursi nel nostro mondo e raggiungere così i tre predestinati. Ma come individuarle? Mentre medita sul da farsi, mostruose creature emergono dalle acque e tentano di divorarlo, mutilandolo orrendamente. Questa nuova edizione è arricchita da un'introduzione dell'autore.

Recensione

"Il Prigioniero", disse l'uomo in nero. "Dà un po' i brividi, vero?"
"La Signora delle Ombre", annunciò l'uomo in nero. "Ti dà l'impressione che abbia due facce, pistolero? E' così."
"La Morte", disse semplicemente l'uomo in nero. "Ma non per te".
[Da: L’ultimo cavaliere]

Quante epoche saranno passate da quando Roland Deschain ha tenuto conciliabolo con Walter O’ Dim?
[Didaciami? Didacevi?]
Dove condurranno le tre porte aperte su questa spiaggia assolata, in cui Roland giace semiavvelenato a causa del veleno delle Aramostre?
[Didaciami? Didacevi?]
I loro versi si fanno sempre più inquietanti. Il mondo sta andando avanti.
E per Roland è giunto il momento di aprire quelle porte.
mescolata.

Qual è il posto nel mondo di un giovane ventitreenne con gravi problemi di droga?
Un giovane drogato che ha iniziato a sentire voci dentro la testa?
Come se dover passare la dogana con un carico di cocaina sotto le ascelle non fosse già un dannatissimo casino.
Perché diamine i suoi occhi sono diventati per un momento blu, occhi blu da bombardiere?

Odetta ha gravi problemi.
La sua coscienza scompare per giorni, a volte settimane, senza che ricordi alcunché di ciò che ha fatto.
Sporchi stinti cazzuti!
La ricca signorina Walker combatte per i diritti dei negri nell’America degli anni ’60.
La volgare Detta si diverte a rubacchiare nei negozi dei musi bianchi.
E come se due personalità non fossero abbastanza, ecco che il pistolero varca la porta della Signora delle Ombre.

Attraversiamo le epoche, entriamo per un momento in un prodigioso mondo in cui basta varcare quelle porte seminvisibili per ritrovarsi dall’apocalittico mondo andato avanti a un livello dopo l’altro della Torre. Gli anni ottanta, gli anni sessanta, il mondo andato avanti. Tutto si mescola.
Andiamo, allora. Il pistolero non è più l’Ultimo Cavaliere, ma uno degli ultimi tre.
La Torre Nera lo aspetta. Il ka-tet è quasi completo.

A metà tra il western e il poliziesco, il secondo episodio della Torre Nera ci getta nell’incredulità di un improbabile ritorno al futuro. Un thriller fantastico dal ritmo serrato, il vero inizio di una meravigliosa avventura. Stephen King inizia a caratterizzare superbamente i suoi protagonisti, e se nel primo libro Roland Deschain veniva dipinto con pochi tocchi di colore, adesso viene messo a fuoco quasi completamente. Eddie, il Prigioniero. E Susannah, la Signora delle Ombre. Dove li condurrà il loro viaggio?


I libri della saga, tutti editi da Sperling&Kupfer:

E inoltre:

Giudizio:

+4stelle+

Dettagli del libro

  • Titolo: La chiamata dei tre (La Torre Nera II)
  • Titolo originale: The Drawning of the Three
  • Autore: Stephen King
  • Traduttore: Tullio Dobner
  • Editore: Sperling&Kupfer
  • Data di Pubblicazione: 2003
  • Collana: Paperback
  • ISBN-13: 9788882745899
  • Pagine: XVIII-347
  • Formato - Prezzo: Brossura, sovraccoperta - Euro 12,50

5 Commenti a “La chiamata dei tre (La Torre Nera Volume II) - Stephen King”

  • 20 settembre 2009 16:42
    Anonimo says:

    Ottimo commento Sakura! ho appena finito di leggerlo è fantastico!

  • 20 settembre 2009 20:05
    sakura87 says:

    Ecco, e va migliorando sempre di più secondo me =)

  • 20 settembre 2009 20:55
    Anonimo says:

    mi hanno detto che il 4° è il migliore ma che gli altri deludono, secondo te è così?
    Jamy (ancora!!!!)

  • 20 settembre 2009 23:39
    sakura87 says:

    Affatto, il quinto è una meraviglia e il settimo ancora di più. Appena appena il sesto è un po' sotto la media...

  • 21 settembre 2009 09:16
    Anonimo says:

    Mille grazie! ^^
    J

Posta un commento

 

La Stamberga dei Lettori Copyright © 2011 | Template design by O Pregador | Powered by Blogger Templates