11 dicembre 2014

Per una volta nella vita - Rainbow Rowell

Eleanor è appena arrivata in città. La chioma riccia rosso fuoco e l'abbigliamento improbabile, ha lo sguardo basso di chi, in pasto al mondo, fa fatica a sopravvivere. Park ha tratti orientali che ha preso dalla madre coreana e veste sempre di nero. La musica è il suo rifugio per tenersi fuori dai guai. La loro storia inizia una mattina, sul bus che li porta a scuola. Park è immerso nella lettura dei suoi fumetti e perso tra le note degli Smiths, Eleanor si siede accanto a lui. Nessun altro le ha fatto posto, perché è nuova e parecchio strana. Il loro amore nasce dai silenzi, dagli sguardi lanciati appena l'altro è distratto. E li coglie alla sprovvista, perché nessuno dei due è abituato a essere il centro della vita di qualcuno. Tra insicurezze e paure, Eleanor e Park si scambiano il regalo più grande: amare quello che l'altro odia di sé, perché è esattamente ciò che lo rende speciale. Sarà la loro forza, perché anche se Eleanor non sopporta quegli sfigati di Romeo e Giulietta, anche il loro legame deve fare i conti con un bel po' di ostacoli, primo fra tutti la famiglia di lei, dove il patrigno tiranneggia incontrastato. Riusciranno, per una volta nella vita, ad avere ciò che desiderano?

Recensione

Non so per quale ragione Piemme abbia deciso di sostituire il titolo e la copertina originali (che vedete nella foto a lato), conservati in quasi tutte le altre traduzioni, con quelle attuali, sinceramente un po' anonime, ma è veramente un peccato perché quel disegno stilizzato e quel titolo così essenziale descrivono meglio di ogni altra cosa la semplicità e e la dolcezza di questo romanzo.
Nel panorama degli Young Adult fotocopia che hanno imperversato negli ultimi anni, Per una volta nella vita è una piacevole eccezione sia nel tratteggiare personaggi lontani dalla perfezione, tra i quali spicca una protagonista femminile intelligente e di buon senso, sia nel rifiutare la stucchevole immagine del primo amore unico, eterno, indissolubile e immortale.
Eleonor e Park sono due outsider, abituati a tenere la testa bassa per evitare di attirare l'attenzione e cacciarsi nei guai. Quando si ritrovano un po' controvoglia vicini di posto sull'autobus della scuola sono ben decisi a mantenere il loro atteggiamento distaccato ma giorno dopo giorno, complici i fumetti di Park, scopriranno che ignorarsi non è così facile. Quella che segue è la più classica delle storie d'amore adolescenziali, dapprima timida e impacciata poi impulsiva e passionale, fino a che, come sempre accade, i due innamorati non si trovano a scontrarsi con la dura realtà.

Nonostante la semplicità della trama, l'autrice propone personaggi sufficientemente veritieri e interessanti da creare una storia molto coinvolgente, in grado di far dimenticare qualche semplificazione eccessiva come la figura del patrigno di Eleonor che sembra modellato brutalmente sulla matrigna cattiva di Cenerentola. Molto più divertenti e di spessore i genitori di Park, la cui volontà di fare il bene del figlio mista all'imbarazzo di fronte a scelte che non riescono a comprendere li rende figure credibili e di spessore.
Lo stile della Rowell è adeguato al racconto: semplice, quasi telegrafico, ma con un sapiente uso dei vocaboli che immediatamente comunica stati d'animo e sensazioni, arrivando facilmente al cuore del lettore.
Se siete in cerca di una lettura veloce ma comunque appassionante e non troppo banale e, soprattutto, se siete patiti delle tenere, imbarazzanti, storie d'amore fra piccoli nerd, questo libro fa decisamente per voi.

Giudizio:

+4stelle+

Dettagli del libro

  • Titolo: Per una volta nella vita
  • Titolo originale: Eleanor & Park
  • Autore: Rainbow Rowell
  • Traduttore: F. Merani
  • Editore: Piemme
  • Data di Pubblicazione: 1 ottobre 2013
  • Collana: Piemme Open
  • ISBN-13: 9788856627770
  • Pagine: 349
  • Formato - Prezzo: Copertina flessibile - 15,50 Euro

3 Commenti a “Per una volta nella vita - Rainbow Rowell”

  • 11 dicembre 2014 12:47
    Mr Ink says:

    Libro di rara dolcezza. Tenerissimo.
    Come non amarlo un po'? :-)

  • 11 dicembre 2014 13:34
    Valetta says:

    Sì confermo, molto dolce, una lettura non particolarmente originale ma piacevole.

  • 11 dicembre 2014 14:53
    Tatihyana says:

    Bellissimo. E sono d'accordo per la copertina ed il titolo, non c'era bisogno di cambiarli :/

Posta un commento

 

La Stamberga dei Lettori Copyright © 2011 | Template design by O Pregador | Powered by Blogger Templates