10 marzo 2012

L'imperatore del male - Siddhartha Mukherjee

Nella storia si legge a volte con stupore di città cinte d'assedio per decine di anni, fino all'inevitabile capitolazione. La città-cancro è sotto assedio da quattromila anni. L'uomo ha inventato "macchine" e strategie, un tempo rudimentali e ingenue, poi sempre più precise e astute, per espugnare la città. Ma dietro le mura si nascondono abitanti tra loro diversi per aggressività e vulnerabilità, le cellule del cancro, e con caratteristiche spesso simili alle cellule normali. Dunque, questa è una guerra molto difficile. Il libro che avete in mano ne racconta la storia. "In un certo senso è un libro di storia militare", ha scritto il suo autore, formatosi come ricercatore al Dana Farber Cancer Institute e oggi professore di oncologia alla Columbia University. L'opera, tuttavia, è anche una "biografia" del cancro nel senso più letterale del termine, poiché cerca di "penetrare la mente di questa malattia immortale, di comprenderne la personalità e demistificarne il comportamento". È, infine, un libro divulgativo e ispirato. Divulgativo perché Siddhartha Mukherjee espone con grande linearità le ragioni di ogni svolta e progresso nelle terapie, ispirato perché è la consapevolezza di dovere compiere scelte cruciali per i pazienti a conferire tensione narrativa e coesione logica al racconto. l'opera attraversa e illumina un secolo intero della guerra al cancro, dalle epoche della chirurgia più mutilante e della radioterapia indiscriminata fino alle più recenti scoperte.

Recensione

Oltre 700 pagine per raccontare la storia dell’imperatrice di tutte le malattie, quella di cui fino a poco tempo fa si osava parlare poco in pubblico e che ultimamente sta tornando alla ribalta in film, serie tv e letteratura. Siete già annoiati alla prospettiva di centinaia di pagine di saggio scientifico? Non dovreste.

Come precisa il sottotitolo si tratta di una “Biografia del cancro”: inizia quindi come una biografia, si sviluppa come un romanzo e si trasforma sotto il naso del lettore in un saggio di divulgazione scientifica senza che il "malcapitato" possa avere nulla da obiettare, vista la scorrevolezza e l'estrema piacevolezza del testo.

In modo avvincente Mukherjee ci conduce per aneddoti attraverso la storia di una malattia grave e oltre un secolo di ricerca della sua cura, spiegando con precisione, semplicità e chiarezza le principali tappe della guerra contro il cancro e rendendole accessibili a tutti, anche a chi non ha fresche le nozioni di base della biologia cellulare, senza tuttavia perdere di vista il lato umano della malattia, ben rappresentato dalle storie di primi pazienti che con cui Mukharjee venne in contatto come oncologo prima di dedicarsi alla ricerca pura e, soprattutto, senza annoiare.

L’autore, pur avendo una preparazione di stampo scientifico, si muove con agilità e sicurezza citando filosofi, uomini di lettere e storici tra cui fanno capolino anche i nostri Primo Levi e Italo Calvino, per citarne soltanto due, e utilizzando le loro parole per mostrare in modo più efficace concetti che possono essere di difficili comprensione, come l'epidemiologia o l'oncogenesi.

Un Premio Pulitzer più che meritato per un’opera che tutti dovrebbero leggere per comprendere per quale motivo dopo secoli di ricerca scientifica ancora non esista un'unica cura valida per tutte le forme di cancro e per quale motivo, pur aumentando l'efficacia delle cure, sempre più gente continuerà ad ammalarsi negli anni a venire.

Una grande epopea scientifica: avvincente come un romanzo giallo, accurata come un saggio scientifico e profondamente umana.

Giudizio:

+5stelle+

Dettagli del libro

  • Titolo: L'imperatore del male. Una biografia del cancro
  • Titolo originale: The Emperor of all Maladies
  • Autore: Siddharta Mukharjee
  • Traduttore: Roberto Serrai
  • Editore: Neri Pozza
  • Data di Pubblicazione: 2011
  • Collana: Colibrì
  • ISBN-13: 9788854503311
  • Pagine: 726
  • Formato - Prezzo: Brossura - 19,00 Euro

1 Commenti:

  • 10 marzo 2012 19:22
    Andrea Marri says:

    sembra veramente interessante.

Posta un commento

 

La Stamberga dei Lettori Copyright © 2011 | Template design by O Pregador | Powered by Blogger Templates