5 giugno 2010

La spada della verità vol. 1 - Terry Goodkind

Le Terre d'Occidente sono in pericolo: i confini magici, eretti da un grande arcimago a difesa della civiltà contro i poteri del male, stanno crollando. Esseri mostruosi provenienti dagli altri Regni compaiono all'improvviso nella foreste, e assieme a loro giunge anche Kahlan Amnell, una fanciulla dotata di misteriosi poteri e inseguita da quattro agguerriti assassini. Richard Cypher, giovane guida che ha da poco perso il padre, interviene coraggiosamente in aiuto della ragazza e con lei si mette alla ricerca del mago che aveva un tempo creato la barriera magica: è lui l'unico baluardo rimasto a contrastare il malvagio potere di Darken Rahl e i suoi propositi di conquista. Questo volume contiene i romanzi "L'Assedio delle Tenebre" e "La Profezia del Mago".

Recensione

Prima Regola del Mago: la gente è stupida. Date loro una motivazione appropriata e quasi tutti crederanno a quasi tutto ciò che voi direte loro.

Richard Cypher è una guida dei boschi nelle Terre Occidentali, da decenni separate dalle Terre Centrali e dal D’Hara da un confine incantato che le preserva dalle intromissioni della magia.
Il padre, commerciante, è stato ucciso poche settimane prima, forse da un ladro: mentre indaga sull’origine di uno strano rampicante rinvenuto sul luogo del delitto, s’imbatte in Kahlan, in fuga da un quadrato di aggressori molto poco raccomandabili, e senza pensarci due volte si allea con la donna, visibilmente dotata di poteri magici e quindi proveniente dalle terre esterne, per aiutarla a difendersi. La ragazza, grata del suo aiuto, gli diventa subito amica: è in cerca di un grande mago, rifugiatosi nelle Terre Occidentali prima dell’ergersi del confine, perché nomini un Cercatore, un prescelto, cioè, che impugni la Spada della verità contro Darken Rahl, potentissimo mago che, ripercorrendo le orme del padre, sta accorpando al D’Hara le Terre Centrali e presto l’intera contea.
Darken è in possesso di due di tre scatole, gli Orden: una di esse contiene il potere che gli permetterà di regnare indiscusso, ma se aprisse quella sbagliata potrebbe distruggere il mondo o se stesso; è quindi in cerca della terza scatola, nonché del Libro delle Ombre Importanti, che contiene le istruzioni per aprire la scatola giusta.
Richard Cypher, inutile dirlo, è il Cercatore prescelto, e il suo strano amico Zedd è proprio il mago che Kahlan stava cercando. Ma Richard, a insaputa di tutti, è anche il possessore del Libro delle Ombre Importanti, tramandatogli dal padre, imparato a memoria e distrutto diverso tempo prima. Il primo passo che deve compiere come Cercatore è trovare il terzo Orden, ma è naturalmente destinato a scontrarsi con Darken. Sente crescere dentro di sé anche un profondo sentimento verso Kahlan, ma la vera natura della donna, Madre Depositaria, non gli consente di manifestarlo.

La spada della verità è infarcito di tutti i clichè del caso, inutile dirlo. C’è il prescelto, c’è la bella e potente compagna, c’è l’aiutante, c’è l’oggetto magico destinato a sconfiggere il mago tenebroso, ci sono le creature magiche, c’è la storia d’amore, ci sono le battaglie, c’è la quest, c’è il sacrificio.
Tutti clichè che mi calzano addosso come un paio di comode scarpe vecchie, quindi ammettiamo che la quarta stellina non è molto obiettiva. Eppure, questo libro ha qualcosa in più. Sarà che i suoi protagonisti sono profondi e ben caratterizzati. Sarà che Terry Goodkind scrive discretamente bene, in barba a tutti i refusi dell’edizione Fanucci. Sarà che la sequela di avventure d’ogni tipo avvinghia il lettore di fantasy e non lo molla più. Sarà che, se certe trovate sono scontate, altre sono intriganti (è la prima volta che mi imbatto in abusi fisici e sessuali su protagonista maschile e adulto!). Sarà che il mondo dipinto è realistico e spesso culmina in immagini e avvenimenti che sono un pugno nello stomaco, alla faccia dei buonismi che fin troppo spesso permeano libri di questo genere (ah, il politically correct delle case editrici che devono dimostrare sempre che il fantasy è roba da bambini!).
O sarà la masochistica prospettiva di sapere altri dieci volumi lì, sullo scaffale della libreria, ad occhieggiarti per torturare la tua curiosità?
[cos’avranno da dire e da fare questi personaggi per altri dieci volumi?]

Questa è un’onesta saga d’intrattenimento per adulti; non lascia chissà quale segno duraturo sul lettore, non è una pietra miliare del genere, ma se si cerca una lunga e innocua storia per tenersi compagnia durante periodi impegnativi, sono romanzi che scivolano via come l’acqua e coinvolgono il lettore in una lunga sequela di peripezie. Lettore avvisato, mezzo salvato.

P.S. La serie tv [The legend of the Seeker, giunta in USA alla seconda stagione e alla prima su Sky qui nell'italico paese] è perfettamente evitabile, in quanto prende a prestito luoghi, intreccio di fondo e personaggi, ma snatura il tutto per creare un prodotto per adolescenti. Anche qui, lettore avvisato…

P.P.S., per amore della chiarezza: l'edizione a cui mi riferisco è la terza, che attualmente si compone di dieci volumi più uno in uscita.

Vol. 1 - L'assedio delle tenebre / La profezia del mago, 2006 [stampato diviso la prima volta nel '98-'99 e ristampato unito nel 2003 - edizioni esaurite]
Vol. 2 - Il guardiano delle tenebre / La pietra delle lacrime, 2006 [stampato diviso la prima volta nel '99-2000 e ristampato unito nel 2003 - edizioni esaurite]
Vol. 3 - La stirpe dei guerrieri / L'Ordine imperiale, 2006 [stampato diviso la prima volta nel 2000 e ristampato unito nel 2004 - edizioni esaurite]
Vol. 4 - La profezia della luna rossa / Il tempio dei venti, 2006 [stampato diviso la prima volta nel 2001 e ristampato unito nel 2005 - edizioni esaurite]
Vol. 5 - L'anima del fuoco, 2007 [prima edizione del 2002, seconda del 2006]
Vol. 6 - La fratellanza dell'Ordine, 2008 [prima edizione del 2003]
Vol. 7 - I pilastri della creazione, 2008 [prima edizione del 2004]
Vol. 8 - L'impero degli indifesi, 2008 [prima edizione del 2005]
Vol. 9 - La catena di fuoco, 2008 [prima edizione del 2006]
Vol. 10 - Fantasma, 2010 [prima edizione del 2007]
Vol. 11 - Scontro finale, ? [prima edizione del 2008]

Pare che seguirà un'ulteriore ristampa per approfittare del traino della serie tv.

Giudizio:

+4stelle+

Dettagli del libro

  • Titolo: La spada della verità vol. 1
  • Titolo originale: Wizard's first rule
  • Autore: Terry Goodkind
  • Traduttore: Gianni N.
  • Editore: Fanucci
  • Data di Pubblicazione: 2006
  • Collana: Tascabili Immaginario
  • ISBN-13: 9788834709191
  • Pagine: 970
  • Formato - Prezzo: Brossura - Euro 14,90

5 Commenti a “La spada della verità vol. 1 - Terry Goodkind”

  • 27 agosto 2010 18:48
    sekhemty says:

    Ho provato a iniziare questo libro, ma dopo un pò l'ho abbandonato; troppo aderente ai canoni della fantasy classica, troppo sentore di "già letto".
    Affrontare una serie di più di dieci volumi con questa premessa non fa per me ^__^

  • 28 agosto 2010 11:48
    sakura87 says:

    Hai ragione, infatti quando mi chiedono un consiglio invito alla prudenza prima di scegliere di intraprendere la saga: io però, va detto, leggo e apprezzo anche Terry Brooks, appunto perché queste storie mi calzano come un paio di ciabatte usurate. Senza dar loro maggior meriti di quelli che possiedono (spero!), mi rilassano in periodi impegnativi in cui non posso affrontare letture troppo pesanti.

  • 28 agosto 2010 13:28
    sekhemty says:

    Ecco, hai citato un altro che non sopporto :-)
    Strano a dirsi, apprezzo però Robert Jordan, che alla fine dei conti ha caratterizzato abbastanza bene i suoi personaggi ed il suo mondo, pur restando all'interno dei canoni.

  • 28 agosto 2010 15:15
    sakura87 says:

    Immaginavo, infatti l'ho citato apposta ;)
    Di Jordan mi hanno detto che è abbastanza originale per i canoni del fantasy, mi confermi? Lo vorrei provare!

  • 29 agosto 2010 11:46
    sekhemty says:

    Si, parte abbastanza sul classico (c'è questa terra fra i due fiumi, rurale e molto bucolica, dove abita un gruppo di ragazzini, e ad un certo punto arriva una maga - perlomeno stavolta è donna ;) - per portare in salvo uno di essi da dei misteriosi cavalieri neri... cosa ti ricorda?), ma da quanti mi hai detto non dovrebbe essere un problema per te; ben presto ogni personaggio però acquista spessore, e l'ambientazione stessa si rivela molto interessante, originale e dettagliata.
    Direi che le fasi iniziali vogliono essere più un omaggio al Professore che una scopiazzatura.
    Il consiglio è di iniziare leggendo il primo volume, e vedere come ti sembra. La cosa che (per adesso) mi ha fatto fermare a metà della saga è che i volumi sono ENORMI, e dedicarsi alla lettura di questo ciclo significa lasciare perdere praticamente tutto il resto per un bel pò!

Posta un commento

 

La Stamberga dei Lettori Copyright © 2011 | Template design by O Pregador | Powered by Blogger Templates