13 ottobre 2012

La colonia sommersa - Kat Falls

Ty Towson ha quindici anni, ed è il primo tra i pionieri a essere nato e cresciuto in una delle colonie sommerse. Il suo è un mondo post-apocalittico, quasi totalmente ricoperto dall'acqua. Il genere umano si è in gran parte trasferito negli sconfinati abissi oceanici, dove le case hanno la forma di gigantesche meduse attorno alle quali si estendono grandi coltivazioni sottomarine; gli uomini, la cui pelle emana uno strano bagliore, si nutrono di piccoli pesci luminescenti, hanno riserve di ossigeno liquido per respirare e si spostano a bordo di mantascafi, tra i riverberi color smeraldo emessi dai terribili squali lanterna. Ma in questo universo alla rovescia, è l'incontro con Gemma, una giovane abitante delle terre emerse, a cambiare la vita di Ty. Lei è scesa nelle profondità marine alla ricerca del fratello scomparso, e proprio mentre lui si offre di aiutarla, al ragazzo viene dato l'incarico da parte della Lega delle colonie sommerse di sgominare una banda di pirati che, a bordo del sottomarino Specter, sta mettendo in pericolo il suo mondo. Insieme i due dovranno avventurarsi in città remote, alla scoperta di oscuri segreti che nemmeno il buio dell'oceano riuscirà a tenere nascosti.

Recensione

Per quanto non possa che essere sorpresa e compiaciuta da queste novità Fazi a soli 9,90 € (con copertina rigida – che nel caso di questo libro è particolarmente bella – e sovraccoperta), mi ritrovo sfortunatamente a constatare che il prezzo de La colonia sommersa è economico quanto la qualità del libro.

Il fondo del mare è un territorio ancora poco esplorato nell'ambito della letteratura fantasy: tradotto in Italia, su due piedi mi viene in mente solo La missione di Sennar di Licia Troisi. Ma forse mi sbaglio a usare l'etichetta 'fantasy', in quanto l'ambientazione è più che altro postapocalittica: proprio come nel famoso film Waterworld con Kevin Costner, La colonia sommersa è ambientato in una realtà futura in cui una catastrofe non meglio precisata ha creato un mondo quasi interamente sommerso dall'oceano. Nel romanzo di Kat Falls le terre emerse esistono ancora, ma i Superni vivono in condizioni precarie quanto a spazio vitale, e si è pertanto deciso di colonizzare il fondo degli abissi oceanici. Il Dominio Bentonico - questo il nome della confederazione di colonie sommerse -, pur dipendendo dalla Lega delle Nazioni, ha acquisito un avanzato livello di tecnologia che consente a normali esseri umani di vivere perfettamente sott'acqua, provvedendo quasi del tutto al proprio fabbisogno.

Lo scenario è pittoresco e ben caratterizzato; lo stesso non si può dire del plot, quasi del tutto assente: la trama, estremamente semplice, si svolge tutta intorno all'incontro tra Ty, quindicenne del Dominio Bentonico e primo bambino a esservi nato, e Gemma, orfana sua coetanea proveniente dalla superficie in cerca del fratello scomparso. Attorno a loro, una banda di banditi evasi che attaccano non solo i mezzi della Lega, ma anche le fattorie dei coloni, e una leggenda metropolitana che vorrebbe i bambini delle colonie sommerse dotati di poteri speciali, i Doni Oscuri, a causa della pressione esercitata dall'acqua sul cervello.

Un'ambientazione curata e qualche spunto tutto sommato interessante non riescono a riscattare una narrazione piatta e prevedibile, uno stile fin troppo semplicistico, e una caratterizzazione dei personaggi pari quasi a zero. Un romanzo poco adatto a una fascia di lettori navigata, ma andrà senz'altro bene per bambini e ragazzi.

Per il momento si tratta di una duologia; il romanzo è in realtà perfettamente autoconclusivo, ma lo sapete come va: sembra che certi autori considerino un disonore non scrivere una saga di almeno tre libri.

Il secondo volume, Rip Tide, è uscito nel 2011, e per adesso non si hanno notizie di una sua pubblicazione in Italia. Segnalo inoltre che la Disney sta pensando di farne un film.

Giudizio:

+2stelle+

Dettagli del libro

  • Titolo: La colonia sommersa
  • Titolo originale: Dark Life
  • Autore: Kat Falls
  • Traduttore: Marco Astolfi
  • Editore: Fazi
  • Data di Pubblicazione: 2012
  • Collana: Lain
  • ISBN-13: 9788876251030
  • Pagine: 285
  • Formato - Prezzo: 9,90 Euro

1 Commenti:

  • 13 ottobre 2012 20:04

    Concordo pienamente su tutto, pure io l'ho valutato 2 stelline, secondo me è più un libro per bambini o per ragazzi giovani, ma dalle premesse mi aspettavo molto di più. Forse la rappresentazione della Disney riuscirà ad andare più a segno del libro, non bisogna poi dimenticare che l'autrice è sceneggiatrice di professione e in effetti leggendo il libro si ha un po' la sensazione che la trama sia fredda, tipo una sceneggiatura :-/

Posta un commento

 

La Stamberga dei Lettori Copyright © 2011 | Template design by O Pregador | Powered by Blogger Templates